Vigneti

Vigneti Prosecco Superiore DOCG e Treviso DOC 

La maggior parte dei nostri vigneti destinati alla produzione del Valdobbiadene Superiore è strategicamente rivolta verso sud-sud/ovest, dove l’esposizione solare dominante favorisce la maturazione delle uve, che vengono sottoposte a rigorosi controlli per stabilirne la qualità e il grado di maturazione idoneo all’avvio della vendemmia.

Oltre alla produzione ricavata dai vigneti di nostra proprietà, utilizziamo uve selezionate provenienti dai viticoltori locali, con i quali collaboriamo da decenni con reciproca stima e fiducia.

L’adozione di pratiche di coltivazione sostenibili e l’attenzione alla salvaguardia dell’ecosistema sono un interesse primario dei produttori, coscienti dell’importanza di preservare intatte le caratteristiche che rendono questoTerritorio unico e speciale. È un impegno che in Follador ci siamo assunti da molto tempo, ancora prima che questi argomenti venissero resi oggetto di polemica. Lo testimonia anche la nostra collaborazione con la la Facoltà di Agraria dell’Università di Padova, per lo studio di metodi innovativi volti alla riduzione dell’uso di antiparassitari.

Consideriamo la sostenibilità ambientale cuno dei tanti fattori produttivi, con un posto di assoluta importanza nel mantenimento del successo che distingue il Prosecco e il suo Terroir.

Vigneti Chardonnay

Il disciplinare del Valdobbiadene Superiore DOCG consente tagli fino al 10% di altre varietà, compreso lo chardonnay, che rende il Prosecco leggermente più corposo senza alterarne le caratteristiche di base.

L’Azienda Follador ha acquisito alcuni vigneti situati sul Montello, in una zona a circa 20 km da Valdobbiadene, dove la composizione del terreno è perfetta per la coltivazione di queste uve. Ci piace ricordare che il Montello è la terra nativa del padre di Italia, Giovanni Rossi, soprannominato “Joani”. A lui è dedicato l’omonimo spumante, fruttato ed elegante.